carabinieri

I Carabinieri si affidano ad Alfa Romeo Giulietta per il controllo del territorio

L’eleganza e lo stile unico e inconfondibile di Alfa Romeo Giulietta ha conquistato anche l’Arma dei Carabinieri. Una novità importante di questo novembre arriva infatti da Parigi, lì dove durante al rassegna Milipol dedicata al tema della sicurezza interna, è comparsa quasi magicamente un’Alfa Romeo Giulietta con i colori dei nostri militari. È quindi proprio questa la nuova auto per la tutela e il controllo del territorio italiano. Una novità che ha lasciato tutti a bocca aperta, anche perché non è ancora certo se il Ministero della Difesa abbia rivisto in qualche modo l’accordo firmato circa un anno fa con Volkswagen.

Certo è che è già previsto l’appalto per la fornitura di 1.500 Giulietta che presidieranno il territorio nazionale, coinvolgendo non solo i Carabinieri, ma anche Polizia e Guardia di Finanza. Quest’ultima può già contare 22 Alfa Romeo Giulietta in colori di istituto. E non è escluso che il numero di Giulietta in dotazione possa aumentare, anche con un nuovo bando. I modelli previsti per i Carabinieri sono due: la prima Giulietta è equipaggiata con il collaudato motore 1.6 Multjet 120cv diesel, mentre per la seconda è previsto il motore 2.0 Multijet 150cv diesel. Entrambe sono allestite con le paratie divisorie.

Infine, per le Amministrazioni che ne faranno richiesta, c’è anche la possibilità di personalizzare le auto che batteranno le strade di molti comuni italiani. La competizione è dunque partita. Alfa Romeo Giulietta si andrà a “scontrare”con le Seat Leon già in uso esclusivo di Polizia e Carabinieri.

Chiamaci subito


080 5522411